Un profumo, una mescolanza di rose e
arance e limonina e muschio, aleggiava
nell’aria come un velo, una bruma. E lei era
adagiata là, sostenuta da stratificazioni di
cuscini bordati di trina, gli occhi liquidi di
vitalità, di dolcezza, di malizia.
Truman Capote

I profumi hanno segnato i ricordi di Vero Kern a partire dalla sua infanzia. La sua formazione di assistente farmaceutico l’ha ben presto portata in contatto con aromi e molecole profumate, un’esperienza che ha potuto approfondire nella sua decennale attività nell’industria farmaceutica. Dopo una carriera manageriale in Swiss Air, a 54 anni, Vero Kern punta all’indipendenza. I due anni di formazione come aromatologa le garantiscono un rapporto ormai consolidato con oli essenziali e assolute. Presto comincia a realizzare fragranze per una ristretta clientela. Le sue capacità le approfondisce ulteriormente nel 1998, seguendo seminari, corsi e lezioni presso una scuola parigina guidata da Monique Schlienger, a sua volta allieva negli anni Sessanta di Jean Carles, uno dei più grandi creatori di profumi del secolo scorso.

www.veroprofumo.com