Ecco queste strofe, balsamo d’una ferita,
sboccio di un cuore, profumo di un fiore
sepolcrale: Non vi manca che il nome di
Graziella.
Alphonse de Lamartine

In poche parole

Il profumo è emozione.
Prima allo stato liquido, poi gassoso.
Il profumo è ricordo.
È il frutto dell’esperienza del creatore
che diventa somma delle esperienze di chi lo indossa. Il profumo è arte.
Nasce dall’ispirazione di un momento,
ma necessita di tecnica raffinata perché possa parlare. Il profumo è incontro.
Di sensibilità e vissuti diversi
legati insieme dal filo invisibile della memoria.
 

A queste e a tutte le infinite, possibili definizioni del profumo,
Campomarzio70 dedica i propri punti vendita.