Un profumo, una mescolanza di rose e
arance e limonina e muschio, aleggiava
nell’aria come un velo, una bruma. E lei era
adagiata là, sostenuta da stratificazioni di
cuscini bordati di trina, gli occhi liquidi di
vitalità, di dolcezza, di malizia.
Truman Capote